SECOND LIFE

when objects reborn

Vintage Market. Naviglio Grande, Milano, ITALY, 2012-2014

Oggetti, pezzi di vita, frammenti di ricordi sembrano dialogare fra loro e con chi li osserva in un assordante silenzio. A guardarli ci si accorge di quanto il tempo non sia stato ostile, non li ha segnati ma ha donato loro un nuovo volto. Su quei banchi espositivi è come se fossero rinati, come se stessero vivendo una seconda vita forse anche più interessante della precedente.

 

Objects, pieces of life, fragments of memories seem to converse with each other and with those who observe them in a deafening silence. To look at them you realize how much time was not hostile, not marked them but gave them a new face. They were reborn on those tables, they were living a second life, perhaps even more interesting than the last.