SEND OFF

Ismani, Tanzania, AFRICA, 2017

Ismani è un piccolo villaggio sull’altipiano della regione di Iringa a circa 500 km da Dar Es Salam. Un posto sperduto, lontano dalla civiltà, nel cuore del continente Africano. Un luogo conosciuto al mondo solo grazie alle missioni umanitarie che da anni portano qui aiuti. In questo luogo, dove l’acqua e l’energia elettrica sono un miraggio, dove si muore di AIDS, malaria, di dissenteria, mai avrei immaginato di ricevere l’invito per un Send Off.

Il Send Off, letteralmente Mandare Via, è una festa pre-matrimoniale di derivazione USA adottata nella tradizione tanzaniana nella quale viene celebrata la sposa che lascia il tetto familiare per convolare a nozze. I Send Off hanno tutti delle caratteristiche simili.

Si sceglie una sede facilmente raggiungibile dagli ospiti, che possono facilmente raggiungere un  numero di 200-500. Ci si rivolge ad organizzatori di eventi che hanno tutti gli allestimenti che è possibile noleggiare per una serata: sedie cerimoniali per la coppia, decorazioni per il tavolo principale, alzate e tessuti per decorare ogni angolo. La futura sposa sceglie una combinazione di colori per il giorno, pubblicizzati in anticipo in modo che i partecipanti possano coordinare i loro abiti al tema del matrimonio. Le donne possono indossare kitenge,  un tessuto tradizionale disponibile in infinite varianti di colori e motivi. La coppia stabilisce un prezzo e bisogna pagare per partecipare. Una volta pagato, si riceve un biglietto personalizzato, in lingua Swahili, da utilizzare per l'ingresso. Questo aiuta a compensare i costi del matrimonio. Due bevande (una birra e una bibita) sono generalmente incluse a ogni tavolo. Nessuna festa è completa senza un ottimo sistema audio, maxi-schermo, un buon DJ, e l’MC ovvero il maestro di cerimonia, un presentatore-animatore particolarmente importante qui perché ci sono molte tradizioni da gestire e molte persone da intrattenere. Si va avanti per ore e ore con musica ad alto volume, danze tradizionali, giochi di gruppo, karaoke, fino alla Champagne Dance, momento in cui gli amici degli sposi ballano, si lanciano e scuotono bottiglie di champagne per poi aprirle col botto e spruzzarlo intorno.  

Una grande cena a buffet viene servita proprio alla fine, poiché molti se ne vanno dopo che la pancia è piena. La tradizione vuole che la cena sia a base di capra arrosto oltre a riso, mais, banane cotte e pesce secco. Alla fine del Send Off si offre il cibo a tutti gli abitanti dei villaggi limitrofi, accorsi anche senza invito.

Ismani is a small village on the plateau of the Iringa region about 500 km from Dar Es Salam. A remote place, far from civilization, in the heart of the African continent. A place known to the world only thanks to the humanitarian missions that have been bringing aid here for years. In this place, where water and electricity are a mirage, where people die of AIDS, malaria, dysentery, I never imagined receiving an invitation for a Send Off.

The Send Off, literally Send Off, is a US-derived pre-wedding party adopted in the Tanzanian tradition in which the bride who leaves the family roof to get married is celebrated. Send Offs all have similar characteristics.

A venue is chosen that is easily accessible by guests, who can easily reach a number of 200-500. We turn to event organizers who have all the arrangements that can be rented for an evening: ceremonial chairs for the couple, decorations for the main table, risers and fabrics to decorate every corner. The bride-to-be chooses a color scheme for the day, advertised in advance so that attendees can coordinate their outfits with the wedding theme. Women can wear kitenge, a traditional fabric available in endless variations of colors and patterns. The couple sets a price and you have to pay to participate. Once paid, you will receive a personalized, Swahili-language ticket to use for entry. This helps offset the costs of the wedding. Two drinks (one beer and one soda) are usually included at each table. No party is complete without an excellent sound system, big screen, a good DJ, and the MC or the master of ceremonies, a particularly important presenter-animator here because there are many traditions to manage and many people to entertain. It goes on for hours and hours with loud music, traditional dances, group games, karaoke, up to the Champagne Dance, a moment in which the friends of the newlyweds dance, throw and shake bottles of champagne and then open them with a bang and sprinkle it. around.

A large buffet dinner is served at the very end, as many leave after their bellies are full. Tradition has it that dinner is based on roasted goat as well as rice, corn, cooked bananas and dried fish. At the end of the Send Off, food is offered to all the inhabitants of the neighboring villages, even without an invitation.

press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom